Amministrazione trasparente

In questa pagina sono disponibili per il download documenti informativi e amministrativi.

Opere pubbliche

non siamo soggetti all’obbligo del codice

degli appalti in quanto istituto di diritto privato

calcolatrice

* Secondo il disposto della  legge 4 agosto 2017, n. 124, in particolare ai commi da 125 a 129

I contributi vengono indicati seguendo il criterio della competenza contabile.

L'ente non ha erogato contributi a soggetti terzi.

RELAZIONE DI GESTIONE

Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 Art. 2-bis. Ambito soggettivo di applicazione
(articolo introdotto dall'art. 3, comma 2, d.lgs. n. 97 del 2016)

1. Ai fini del presente decreto, per "pubbliche amministrazioni" si intendono tutte le amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, ivi comprese le autorità portuali, nonché le autorità amministrative indipendenti di garanzia, vigilanza e regolazione.

2. La medesima disciplina prevista per le pubbliche amministrazioni di cui al comma 1

in quanto compatibile si applica anche a :

 

a) enti pubblici economici e agli ordini professionali;
 

b) società in controllo pubblico come definite dall'articolo 2, comma 1, lettera m), del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175. Sono escluse le società quotate come definite dall'articolo 2, comma 1, lettera p), dello stesso decreto legislativo, nonché le società da esse partecipate, salvo che queste ultime siano, non per il tramite di società quotate, controllate o partecipate da amministrazioni pubbliche; (lettera così sostituita dall'art. 27, comma 2-ter, d.lgs. n. 175 del 2016, introdotto dall'art. 27 del d.lgs. n. 100 del 2017)
 

c) associazioni, alle fondazioni e agli enti di diritto privato comunque denominati, anche privi di personalità giuridica, con bilancio superiore a cinquecentomila euro, la cui attività sia finanziata in modo maggioritario per almeno due esercizi finanziari consecutivi nell'ultimo triennio da pubbliche amministrazioni e in cui la totalità dei titolari o dei componenti dell'organo d'amministrazione o di indirizzo sia designata da pubbliche amministrazioni

tratto dl documento (allegato) inviato da ATS linee guida su  obblighi di pubblicazione

 

Bilancio di esercizio in forma integrale o semplificata, ove l’adozione del bilancio sia prevista dalla disciplina di settore. Trattasi nello specifico della documentazione che, a titolo esemplificativo, le Società di Capitali e le Cooperative Sociali sono tenute a redigere ai sensi degli artt. 2423, co. 1 e 2428 c.c. e a depositare annualmente in CCIAA, ovvero:

 

1. Stato patrimoniale pubblicato

2. Conto economico pubblicato

3. Nota integrativa pubblicato

4. Rendiconto finanziario (escluse le società di cui gli artt. 2435-bis e 2435-ter) pubblicato

5. Relazione sulla gestione (escluse le società di cui gli artt. 2435-bis e 2435-ter) La Fondazione non è una società siamo obbligati alla redazione del rendiconto che per completezza viene redatto in forma di bilancio IV direttiva CEE

6. Relazione dell’organo di controllo contabile (se presente) pubblicato